05 ottobre 2021 - Lavoratori Fragili - Proroga del regime di tutele fino al 31/12/202128 settembre 2021 - INPS: chiarimenti in ordine alla corretta determinazione dell’importo del contributo24 settembre 2021 - Green Pass - Obbligatorio dal 15 ottobre14 settembre 2021 - Contratto di rioccupazione, domande dal 15 settembre

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Aggiornamento del DVR con le misure anti Covid-19
23
giu
2021

La Corte di Cassazione ha riconosciuto l’obbligo posto in capo al datore di lavoro di integrare e aggiornare il documento di valutazione dei rischi (DVR) con le procedure volte all’eliminazione o al contenimento del rischio di contagio negli ambienti lavorativi.

 

In una prospettiva di effettività delle misure di prevenzione e tutela della salute nei luoghi di lavoro, il datore di lavoro non può esimersi dall’aggiornare il proprio sistema di prevenzione e protezione, raccordando le disposizioni stabilite dal Protocollo 6 aprile 2021 (che ha sostituito il previgente Protocollo 24 aprile 2020) con l’art. 29, c. 3 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, ai sensi del quale la valutazione dei rischi ‘è immediatamente rielaborata in occasione di modifiche del processo produttivo o dell’organizzazione del lavoro significative ai fini della salute e sicurezza dei lavoratori, o in relazione al grado di evoluzione della tecnica, della prevenzione o della protezione o a seguito di infortuni significativi o quando i risultati della sorveglianza sanitaria ne evidenzino la necessità’.

 

 

(Corte di Cassazione, sentenza 24 maggio 2021, n. 20416)