17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge15 novembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di ottobre 201714 novembre 2017 - Assegno di natalità 2017 - DSU da presentare entro il 31 dicembre 201713 novembre 2017 - Controlli automatizzati: istituiti i codici tributo07 novembre 2017 - Distacco transnazionale - il Ministero aggiorna le faq27 ottobre 2017 - Edilizia: per l’iscrizione alle Casse edili è necessario il Durc

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Benefici fiscali lavoratori impatriati
14
ott
2015

Con il decreto recante le misure per la crescita e l'internazionalizzazione delle imprese (D.Lgs. 147/2015), viene introdotto un regime fiscale speciale per i lavoratori impatriati.

Nello specifico, si tratta di un abbattimento della base imponibile ai fini fiscali nella misura del 30% per il periodo d’imposta in cui tali lavoratori trasferiscono in Italia la loro residenza e per i quattro successivi.

Le categorie dei soggetti che potranno beneficiare del predetto regime fiscale ed il coordinamento tra le diverse norme agevolative vigenti, verranno precisati in un Decreto ministeriale di prossima emanazione.

Si segnala infine che i predetti benefici termineranno il 31/12/2015 e non è ad oggi diffusa alcuna notizia su una loro riconferma per i prossimi anni.