21 settembre 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di Agosto 201817 settembre 2018 - Crollo ponte Morandi: il MEF sospende gli adempimenti tributari06 settembre 2018 - Privacy: pubblicato in GU il decreto attuativo del GDPR24 agosto 2018 - Ministero del lavoro: rivalutate le prestazioni economiche per danno biologico da Luglio 201821 agosto 2018 - INAIL: rivalutazione dell'assegno di incollocabilità dal 1°Luglio 201803 agosto 2018 - INL/Regione Lazio: sottoscritto un protocollo su monitoraggio e verifica dei tirocini25 luglio 2018 - Applicabilità ai lavoratori autonomi del principio di ‘sterilizzazione’ dei contributi ‘dannosi’ 02 luglio 2018 - 31 luglio 2018: scade il CCNL Commercio Confcommercio

POSTATO DA Arlati Ghislandi
TAG: BONUS
"Bonus € 80,00" circolare INPS n. 67 del 29 maggio 2014
30
mag
2014

Con circolare n. 67 del 29 maggio 2014 l’INPS chiarisce (pur con dubbia competenza) che debba essere il sostituto d’imposta a dover determinare la spettanza del credito e il relativo importo sulla base dei dati reddituali a sua diposizione ed effettuando le verifiche del caso sia del credito che del relativo importo.

La circolare individua altresì i criteri con i quali debba essere computata la base di calcolo utile al diritto della percezione del cd Bonus elencando le prestazioni incluse ed escluse alla necessaria analisi.