27 novembre 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di Ottobre 201809 novembre 2018 - Rottamazione-ter: disponibili i modelli sul sito dell'Agenzia delle Entrate05 novembre 2018 - Agenzia delle Entrate-Riscossione: attivo il servizio "SALTA FILA" per i contribuenti26 ottobre 2018 - Apprendistato duale: accordo della Regione Veneto per artigianato e PMI17 settembre 2018 - Crollo ponte Morandi: il MEF sospende gli adempimenti tributari06 settembre 2018 - Privacy: pubblicato in GU il decreto attuativo del GDPR24 agosto 2018 - Ministero del lavoro: rivalutate le prestazioni economiche per danno biologico da Luglio 201821 agosto 2018 - INAIL: rivalutazione dell'assegno di incollocabilità dal 1°Luglio 201803 agosto 2018 - INL/Regione Lazio: sottoscritto un protocollo su monitoraggio e verifica dei tirocini25 luglio 2018 - Applicabilità ai lavoratori autonomi del principio di ‘sterilizzazione’ dei contributi ‘dannosi’

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Certificato di gravidanza - trasmissione telematica da parte del medico
09
mag
2017

L’Inps, con propria circolare ha fornito le istruzioni per la trasmissione telematica dei certificati medici di gravidanza e di interruzione della gravidanza ai medici e le indicazioni operative per la consultazione degli stessi da parte delle lavoratrici e dei datori di lavoro.

I certificati di gravidanza e di interruzione della gravidanza possono essere trasmessi telematicamente esclusivamente da un medico del Ssn o con esso convenzionato, collegandosi all’apposito servizio presente sul sito Inps nella sezione riservata ai “Medici certificatori”. La trasmissione del certificato telematico esime la lavoratrice dal presentare all’Istituto il certificato in formato cartaceo.

L’Istituto precisa che è previsto un periodo transitorio di 3 mesi, dalla data di pubblicazione della circolare in oggetto, durante il quale il medico può procedere al rilascio cartaceo dei certificati.