23 novembre 2017 - Misure di contrasto alla povertà: disponibili le istruzioni operative INPS17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge15 novembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di ottobre 201714 novembre 2017 - Assegno di natalità 2017 - DSU da presentare entro il 31 dicembre 201713 novembre 2017 - Controlli automatizzati: istituiti i codici tributo07 novembre 2017 - Distacco transnazionale - il Ministero aggiorna le faq27 ottobre 2017 - Edilizia: per l’iscrizione alle Casse edili è necessario il Durc

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Cig in deroga per l'anno 2017
06
giu
2017

L’INPS, con proprio messaggio ha fornito chiarimenti in merito alla possibilità, per le Regioni e Province autonome, di utilizzare fino al 50% delle risorse ad esse attribuite, per la concessione di ammortizzatori in deroga anche con decorrenza successiva al 31 dicembre 2016. 

Tale eventualità è resa possibile purché l’ammortizzatore in deroga sia fruito in modo consecutivo alla fruizione di precedenti interventi ordinari scaduti dopo il 31.12.2016 e purché i provvedimenti autorizzatori siano adottati entro e non oltre il 31 dicembre 2016.

Saranno dunque ammessi periodi di intervento che hanno inizio e termine nell’annualità 2017, purché consecutivi, senza soluzione di continuità, alla fruizione di precedenti interventi di:

- cassa integrazione guadagni ordinaria;

- cassa integrazione guadagni straordinaria;

- prestazioni di integrazione al reddito in costanza di rapporto di lavoro garantite dai Fondi di Solidarietà;

- prestazioni di integrazione al reddito in costanza di rapporto di lavoro garantite dai Contratti di solidarietà.