19 febbraio 2018 - Mod. 770/2018: Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione12 febbraio 2018 - Comuni colpiti dal sisma nel 2016 e 2017: pubblicato l’elenco dei beneficiari ammessi alle agevolazioni previste per la Zona franca urbana 01 febbraio 2018 - Prospetto informativo disabili: posticipato l’invio al 28 febbraio 201824 gennaio 2018 - Giornalisti: pubblicati i minimali e i massimali per il 201811 gennaio 2018 - Pensioni: reso noto il calendario dei pagamenti 201802 gennaio 2018 - Tabelle ACI 2018: pubblicate in gazzetta ufficiale18 dicembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di novembre 201711 dicembre 2017 - ANPAL: DID – a regime le nuove modalità di registrazione06 dicembre 2017 - Il Decreto fiscale è legge - Pubblicata la legge n.172/2017 c.d. collegato fiscale alla Legge di Bilancio 201830 novembre 2017 - Reddito di inclusione - dal 1° dicembre le domande

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Come cambia l'esonero contributivo nel 2016
25
nov
2015

Il disegno di Legge di Stabilità 2016, approvato venerdì 20 novembre dal Senato (ed attualmente in discussione alla Camera), rinnova lo sgravio per le nuove assunzioni - e le trasformazioni - a tempo indeterminato, effettuate dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016.

Tuttavia vengono ridotte misura e durata dell'incentivo.

Lo sgravio sarà infatti biennale (non più triennale) ed il massimale annuo di esonero dal versamento dei contributi viene stabilito in Euro 3.250 (mentre per il 2015 è pari ad Euro 8.060).