11 gennaio 2018 - Pensioni: reso noto il calendario dei pagamenti 201802 gennaio 2018 - Tabelle ACI 2018: pubblicate in gazzetta ufficiale18 dicembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di novembre 201711 dicembre 2017 - ANPAL: DID – a regime le nuove modalità di registrazione06 dicembre 2017 - Il Decreto fiscale è legge - Pubblicata la legge n.172/2017 c.d. collegato fiscale alla Legge di Bilancio 201830 novembre 2017 - Reddito di inclusione - dal 1° dicembre le domande23 novembre 2017 - Misure di contrasto alla povertà: disponibili le istruzioni operative INPS17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Corsi di formazione erogati in modalità e-learning - i chiarimenti del Ministero
15
lug
2014

Il Ministero del Lavoro con interpello n. 12/2014 ha risposto ad un quesito in merito alla formazione dei lavoratori e dei datori di lavoro in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.

Nello specifico il Ministero ha affermato che la verifica finale di un corso di formazione dei lavoratori è obbligatoria nel caso in cui il corso sia erogato in modalità e-learning. Inoltre tale verifica deve avvenire in presenza fisica, da attuarsi anche per il tramite della videoconferenza.

Viceversa, nel caso in cui la formazione dei lavoratori sia erogata in modalità tradizionale, in aula, non sarà necessaria la verifica finale.

Quanto al soggetto tenuto alla verifica, il Ministero chiarisce che spetta al soggetto organizzatore garantire che la verifica finale di apprendimento sia svolta da un soggetto in possesso delle capacità necessarie a verificare l’effettività dell’apprendimento al temine del percorso educativo. Tali requisiti, sono sicuramente posseduti dal docente, che può essere anche il datore di lavoro in possesso dei requisiti di legge di cui al Decreto Interministeriale 06.03.2013.