17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge15 novembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di ottobre 201714 novembre 2017 - Assegno di natalità 2017 - DSU da presentare entro il 31 dicembre 201713 novembre 2017 - Controlli automatizzati: istituiti i codici tributo07 novembre 2017 - Distacco transnazionale - il Ministero aggiorna le faq27 ottobre 2017 - Edilizia: per l’iscrizione alle Casse edili è necessario il Durc

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Dati giudiziari dei dipendenti: quando il DDL può richiederli?
10
lug
2017

Il Garante della Privacy è intervenuto in merito alla legittimità da parte del datore di lavoro di richiedere la fedina penale al lavoratore in sede di assunzione.

Ai sensi dell'art. 27 del Codice in materia di protezione dei dati personali, i soggetti privati possono trattare i dati giudiziari soltanto se autorizzati da espressa disposizione di legge o da provvedimento del Garante che specifichino le finalità di rilevante interesse pubblico del trattamento, i tipi di dati trattati e di operazioni eseguibili.

In aggiunta è stato precisato dal Garante che la richiesta datoriale della fedina penale può esser prevista per determinate mansioni o specifici casi, individuati esclusivamente dalla legge o dalla contrattazione collettiva.