17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge15 novembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di ottobre 201714 novembre 2017 - Assegno di natalità 2017 - DSU da presentare entro il 31 dicembre 201713 novembre 2017 - Controlli automatizzati: istituiti i codici tributo07 novembre 2017 - Distacco transnazionale - il Ministero aggiorna le faq27 ottobre 2017 - Edilizia: per l’iscrizione alle Casse edili è necessario il Durc

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Decreto Lavoro – fiducia al Senato
08
mag
2014

Il decreto Legge n. 34/2014 ha ottenuto al Senato la seconda fiducia e torna ora alla Camera per il sì definitivo.

Il Senato ha approvato l’emendamento interamente sostitutivo del DDL n.1464, di conversione del Decreto Legge n.34, che recepisce le modifiche già approvate alla Camera e gli emendamenti proposti dalla Commissione Lavoro del Senato.

Tra le novità, i contratti a termine non richiedono più una giustificazione per 36 mesi; il numero di proroghe sale da uno a cinque. Arriva poi un tetto del 20% all’utilizzo dei contratti a termine: per chi supera il limite scatterà una sanzione pecuniaria. Sull’apprendistato si abbassano le quote di stabilizzazione introdotte dalla legge Fornero.