17 maggio 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di aprile 201802 maggio 2018 - Rapporto sulla situazione del personale uomo donna: disponibile il manuale utente per l'invio18 aprile 2018 - Interpelli Agenzia delle Entrate: aggiornati gli indirizzi per l'invio16 aprile 2018 - Disponibili via web i modelli precompilati dell'Agenzia delle Entrate09 aprile 2018 - Rapporto biennale parità uomo - donna: scadenza il 30 aprile 06 aprile 2018 - Fissate le prestazioni economiche 2018 di malattia, maternità e tubercolosi05 aprile 2018 - Pensioni - l'INPS chiarisce i nuovi requisiti di accesso29 marzo 2018 - Linee di indirizzo triennali dell’azione in materia di politiche attive: pubblicato il decreto in GU22 marzo 2018 - Imprese sequestrate e confiscate: approvato il decreto sulla tutela del lavoro21 marzo 2018 - Ministero del Lavoro: ufficiali i dati sul deposito telematico degli accordi sui premi di produttività

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Divieto di retribuzione in contanti dal 1° luglio 2018
11
gen
2018

Scatterà dal 1° luglio prossimo il divieto per i datori di lavoro di corrispondere denaro contante ai propri dipendenti e collaboratori, pena l’applicazione di una sanzione amministrativa da 1.000 a 5.000 euro.

E’ quanto previsto dalla legge di Bilancio per l’anno 2018, che altresì esclude da tale divieto i dipendenti rientranti nell'ambito di applicazione  dei  CCNL per gli addetti a servizi familiari e domestici, stipulati dalle   associazioni   sindacali   comparativamente   più rappresentative a livello nazionale.

Viene, inoltre, precisato che la firma apposta dal lavoratore sulla busta paga non costituisce prova dell'avvenuto pagamento della retribuzione.