09 novembre 2018 - Rottamazione-ter: disponibili i modelli sul sito dell'Agenzia delle Entrate05 novembre 2018 - Agenzia delle Entrate-Riscossione: attivo il servizio "SALTA FILA" per i contribuenti26 ottobre 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di Settembre 201826 ottobre 2018 - Apprendistato duale: accordo della Regione Veneto per artigianato e PMI17 settembre 2018 - Crollo ponte Morandi: il MEF sospende gli adempimenti tributari06 settembre 2018 - Privacy: pubblicato in GU il decreto attuativo del GDPR24 agosto 2018 - Ministero del lavoro: rivalutate le prestazioni economiche per danno biologico da Luglio 201821 agosto 2018 - INAIL: rivalutazione dell'assegno di incollocabilità dal 1°Luglio 201803 agosto 2018 - INL/Regione Lazio: sottoscritto un protocollo su monitoraggio e verifica dei tirocini25 luglio 2018 - Applicabilità ai lavoratori autonomi del principio di ‘sterilizzazione’ dei contributi ‘dannosi’

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Festività non lavorate - il CCNL non può escludere il diritto alla retribuzione
26
ott
2016

La Corte di Cassazione, confermando le decisioni dei precedenti gradi di giudizio, ha ribadito che, il diritto alla retribuzione per le giornate di festività previsto dalla legge non può essere escluso nè limitato dalla contrattazione collettiva. 

Poichè il diritto al trattamento retributivo ordinario relativo alle festività non deriva dal CCNL ma dalla legge, non è ammissibile l'omesso versamento della retribuzione nel caso in cui vi sia astensione dall'attività lavorativa da parte del lavoratore.

Il diritto del lavoratore di astenersi dalla prestazione lavorativa in caso di festività è pieno ed ha carattere generale, pertanto non assumono alcun rilievo le ragioni che hanno determinato la mancata prestazione lavorativa, a prescindere dalla normativa contrattuale.