17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge15 novembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di ottobre 201714 novembre 2017 - Assegno di natalità 2017 - DSU da presentare entro il 31 dicembre 201713 novembre 2017 - Controlli automatizzati: istituiti i codici tributo07 novembre 2017 - Distacco transnazionale - il Ministero aggiorna le faq27 ottobre 2017 - Edilizia: per l’iscrizione alle Casse edili è necessario il Durc

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Festività non lavorate - il CCNL non può escludere il diritto alla retribuzione
26
ott
2016

La Corte di Cassazione, confermando le decisioni dei precedenti gradi di giudizio, ha ribadito che, il diritto alla retribuzione per le giornate di festività previsto dalla legge non può essere escluso nè limitato dalla contrattazione collettiva. 

Poichè il diritto al trattamento retributivo ordinario relativo alle festività non deriva dal CCNL ma dalla legge, non è ammissibile l'omesso versamento della retribuzione nel caso in cui vi sia astensione dall'attività lavorativa da parte del lavoratore.

Il diritto del lavoratore di astenersi dalla prestazione lavorativa in caso di festività è pieno ed ha carattere generale, pertanto non assumono alcun rilievo le ragioni che hanno determinato la mancata prestazione lavorativa, a prescindere dalla normativa contrattuale.