17 settembre 2018 - Crollo ponte Morandi: il MEF sospende gli adempimenti tributari06 settembre 2018 - Privacy: pubblicato in GU il decreto attuativo del GDPR24 agosto 2018 - Ministero del lavoro: rivalutate le prestazioni economiche per danno biologico da Luglio 201821 agosto 2018 - INAIL: rivalutazione dell'assegno di incollocabilità dal 1°Luglio 201820 agosto 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di Luglio 201803 agosto 2018 - INL/Regione Lazio: sottoscritto un protocollo su monitoraggio e verifica dei tirocini25 luglio 2018 - Applicabilità ai lavoratori autonomi del principio di ‘sterilizzazione’ dei contributi ‘dannosi’ 02 luglio 2018 - 31 luglio 2018: scade il CCNL Commercio Confcommercio

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Fondi di solidarietà bilaterale
23
giu
2015

L’INPS, con la Circolare n. 122 del 17 giugno 2015, interviene per fornire le modalità operative per la presentazione on-line delle domande di assegno ordinario e interventi formativi ai Fondi di solidarietà per il sostegno del reddito per i settori non coperti dalla normativa in materia di integrazione salariale di cui all’art. 3 della Legge n. 92/2012 (c.d. Riforma Fornero).

L’Istituto precisa che la procedura è unica per tutti i fondi e consente alle aziende l’invio telematico delle domande di accesso alle prestazioni di assegno ordinario e formazione, per i Fondi che le prevedono nei rispettivi decreti istitutivi.

L’INPS, infine, elenca i Fondi ad oggi pienamente operativi per i quali può essere presentata domanda.

Si tratta dei Fondi relativi al settore del personale dipendente:

• dalle imprese assicuratrici e delle società di assistenza;

• di Poste Italiane spa e delle società del Gruppo Poste italiane;

• da aziende del credito cooperativo;

• di aziende del settore del credito.