14 agosto 2019 - FONDO EST: proroga del versamento di Agosto25 luglio 2019 - CCNL Dirigenti commercio: prorogata la scadenza al 31 dicembre 201915 luglio 2019 - Diritto dovere di istruzione e formazione: risorse finanziarie per Campania, Umbria e Veneto19 giugno 2019 - Ccnl Terziario: scadenza prorogata a dicembre 201918 giugno 2019 - CCNL Metalmeccanica – piccola e media industria (confapi): nuovi minimi retributivi da giugno 201915 luglio 2019 - Diritto dovere di istruzione e formazione: risorse finanziarie per Campania, Umbria e Veneto13 giugno 2019 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di Luglio 2019

POSTATO DA Arlati Ghislandi
TAG: PRIVACY
Garante Privacy – no a verifiche indiscriminate su posta elettronica e siti web
20
set
2016

ll Garante per la protezione dei dati personali, con recente provvedimento, ha chiarito cosa deve essere considerato software di lavoro, esente da autorizzazione ministeriale o accordo sindacale, rispetto a ciò che deve essere sottoposto a tale preliminare verifica.

Nello stesso provvedimento ha stabilito che verifiche indiscriminate sulla posta elettronica e sulla navigazione web del personale, con software che operano con modalità non percepibili dai lavoratori, sono in contrasto sia con Codice della privacy sia con lo Statuto dei Lavoratori.