14 agosto 2019 - FONDO EST: proroga del versamento di Agosto25 luglio 2019 - CCNL Dirigenti commercio: prorogata la scadenza al 31 dicembre 201915 luglio 2019 - Diritto dovere di istruzione e formazione: risorse finanziarie per Campania, Umbria e Veneto19 giugno 2019 - Ccnl Terziario: scadenza prorogata a dicembre 201918 giugno 2019 - CCNL Metalmeccanica – piccola e media industria (confapi): nuovi minimi retributivi da giugno 201915 luglio 2019 - Diritto dovere di istruzione e formazione: risorse finanziarie per Campania, Umbria e Veneto13 giugno 2019 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di Luglio 2019

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Garanzia giovani: incentivi per il 2018
06
feb
2018

L’ANPAL, con decreto del 2 gennaio 2018 n. 3, rende operativo per l’anno 2018 l’incentivo previsto in favore dei datori di lavoro che assumano giovani aderenti al Programma "Garanzia Giovani".

Le assunzioni devono avvenire nel 2018 e devono riguardare giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni. L’incentivo spetta laddove la sede di lavoro, per la quale viene effettuata l’assunzione, sia ubicata su tutto il territorio nazionale, con l’esclusione della provincia autonoma di Bolzano.

In particolare, sono incentivate le assunzioni con contratto di:

- lavoro a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione, con orario pieno o part time;

- apprendistato professionalizzante, con orario pieno o part time.

La misura del beneficio è pari alla contribuzione previdenziale dovuta a carico del datore di lavoro, con esclusione di premi e contributi INAIL, per un periodo di 12 mesi a partire dalla data di assunzione, nel limite massimo di 8.060 euro annui per lavoratore assunto, applicato su base mensile.

L’agevolazione è cumulabile – entro i limiti fissati dal decreto - con l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile previsto dalla legge di Bilancio 2018 (art. 1, co. 100, L. 27 dicembre 2017, n. 205) ed è soggetta alle regole del de minimis.