12 febbraio 2018 - Comuni colpiti dal sisma nel 2016 e 2017: pubblicato l’elenco dei beneficiari ammessi alle agevolazioni previste per la Zona franca urbana 01 febbraio 2018 - Prospetto informativo disabili: posticipato l’invio al 28 febbraio 201824 gennaio 2018 - Giornalisti: pubblicati i minimali e i massimali per il 201811 gennaio 2018 - Pensioni: reso noto il calendario dei pagamenti 201802 gennaio 2018 - Tabelle ACI 2018: pubblicate in gazzetta ufficiale18 dicembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di novembre 201711 dicembre 2017 - ANPAL: DID – a regime le nuove modalità di registrazione06 dicembre 2017 - Il Decreto fiscale è legge - Pubblicata la legge n.172/2017 c.d. collegato fiscale alla Legge di Bilancio 201830 novembre 2017 - Reddito di inclusione - dal 1° dicembre le domande23 novembre 2017 - Misure di contrasto alla povertà: disponibili le istruzioni operative INPS

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Il congedo parentale ad ore nel Credito
22
dic
2015

Il verbale di accordo del 15 dicembre 2015, disciplina l'istituto del congedo parentale ad ore (ex art. 1, comma 339, della L. 228/2012 ) nel settore del credito.

Nello specifico, con decorrenza 1° febbraio 2016, la fruizione oraria del congedo parentale:

- è consentita per periodi minimi di un'ora giornaliera (sia per lavoratori full time che part time), la cui somma mensile deve comunque corrispondere a giorni interi;

- non è cumulabile nello stesso giorno con altri permessi o riposi previsti dal CCNL;

- deve seguire a domanda scritta presentata dal lavoratore all'azienda, con un preavviso non inferiore a 5 giorni lavorativi, indicando la durata del periodo richiesto, il numero di giorni equivalenti, le giornate la loro collocazione nella giornata.

Si ricorda infine che la paga oraria e giornaliera verrà calcolata secondo i criteri comuni utilizzati nel settore.