21 settembre 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di Agosto 201817 settembre 2018 - Crollo ponte Morandi: il MEF sospende gli adempimenti tributari06 settembre 2018 - Privacy: pubblicato in GU il decreto attuativo del GDPR24 agosto 2018 - Ministero del lavoro: rivalutate le prestazioni economiche per danno biologico da Luglio 201821 agosto 2018 - INAIL: rivalutazione dell'assegno di incollocabilità dal 1°Luglio 201803 agosto 2018 - INL/Regione Lazio: sottoscritto un protocollo su monitoraggio e verifica dei tirocini25 luglio 2018 - Applicabilità ai lavoratori autonomi del principio di ‘sterilizzazione’ dei contributi ‘dannosi’ 02 luglio 2018 - 31 luglio 2018: scade il CCNL Commercio Confcommercio

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Il congedo parentale ad ore nel Credito
22
dic
2015

Il verbale di accordo del 15 dicembre 2015, disciplina l'istituto del congedo parentale ad ore (ex art. 1, comma 339, della L. 228/2012 ) nel settore del credito.

Nello specifico, con decorrenza 1° febbraio 2016, la fruizione oraria del congedo parentale:

- è consentita per periodi minimi di un'ora giornaliera (sia per lavoratori full time che part time), la cui somma mensile deve comunque corrispondere a giorni interi;

- non è cumulabile nello stesso giorno con altri permessi o riposi previsti dal CCNL;

- deve seguire a domanda scritta presentata dal lavoratore all'azienda, con un preavviso non inferiore a 5 giorni lavorativi, indicando la durata del periodo richiesto, il numero di giorni equivalenti, le giornate la loro collocazione nella giornata.

Si ricorda infine che la paga oraria e giornaliera verrà calcolata secondo i criteri comuni utilizzati nel settore.