21 ottobre 2019 - Compilazione e controllo del modello 770/2019: aggiornato il software14 agosto 2019 - FONDO EST: proroga del versamento di Agosto25 luglio 2019 - CCNL Dirigenti commercio: prorogata la scadenza al 31 dicembre 201915 luglio 2019 - Diritto dovere di istruzione e formazione: risorse finanziarie per Campania, Umbria e Veneto19 giugno 2019 - Ccnl Terziario: scadenza prorogata a dicembre 201918 giugno 2019 - CCNL Metalmeccanica – piccola e media industria (confapi): nuovi minimi retributivi da giugno 201913 giugno 2019 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di Ottobre 2019

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Incentivo Occupazione Sviluppo Sud per l’anno 2019
26
apr
2019

Tra il 1° maggio 2019 e il 31 dicembre 2019 il datore di lavoro che assuma con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato un lavoratore destinato in una sede di lavoro stabilita in una Regione del Sud ha diritto ad uno sgravio contributivo nel limite annuo di € 8.060,00.

 

Con Decreto direttoriale 19 aprile 2019, n. 178 è stato istituito, per l’anno 2019 l’Incentivo Occupazione Sviluppo Sud, al fine di favorire l’assunzione di lavoratori che al momento dell’instaurazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato (anche se d’apprendistato professionalizzante o a scopo di somministrazione) risultino:

-    essere di età compresa tra 16 e 34 anni;

-    disoccupati.

 

L’incentivo è altresì riconosciuto con riferimento all’assunzione di lavoratori che abbiano compiuto il trentacinquesimo anno di età, a condizione che siano privi di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi.

 

L’agevolazione, che consiste in uno sgravio della contribuzione previdenziale posta a carico del datore di lavoro (con esclusione dei premi dovuti all’INAIL), compete, nella misura massima annua di  8.060,00 (opportunamente riproporzionato nel caso di assunzione a tempo parziale), per le assunzioni effettuate tra il 1° maggio 2019 e il 31 dicembre 2019 a condizione che:

-    la sede di lavoro di destinazione del lavoratore sia stabilita nell’ambito dei territori delle Regioni Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia (l’agevolazione non compete nel caso di trasferimento o distacco del lavoratore al di fuori del territorio delle Regioni suindicate);

-    l’assunzione determini un incremento occupazionale netto;

-    quando trattasi di un lavoratore di età compresa tra 24 e 34 anni, questi sia in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti: i) essere privo di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi, ii) non essere in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado o di una qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale, iii) aver completato la formazione a tempo pieno da non più di due anni e non aver ancora ottenuto un primo impiego regolarmente retribuito, iv) essere assunto in una professione o in un settore caratterizzato da un tasso di disparità uomo-donna che supera del 25% la disparità media uomo-donna in tutti i settori economici dello Stato.

 

Il beneficio, che rientra nel novero di agevolazioni regolate dalla disciplina degli aiuti di stato de minimis, è cumulabile con:

-    l’incentivo che l’articolo 8 del D.L. 28 gennaio 2019, n. 4 riconosce nell’ipotesi di assunzione di un soggetto titolare del reddito di cittadinanza;

-    l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile di cui all’articolo 1-bis del D.L. 12 luglio 2018, n. 87;

-    altri incentivi di natura economica accordati ai datori di lavoro nelle Regioni del Mezzogiorno, seppure nel limite previsto per gli aiuti de minimis.

 

L’incentivo è revocato nell’ipotesi in cui siano violate le disposizioni in materia di aiuti di Stato de minimis.

 

Fermo restando che l’incentivo sarà concesso secondo lordine cronologico previo accoglimento di apposita istanza telematica presentata dal datore di lavoro interessato, più dettagliate istruzioni saranno rese note dall’INPS (‘organismo intermedio’); in ogni caso, il 28 febbraio 2021 è il termine decadenziale per la fruizione dell’incentivo.