05 ottobre 2021 - Lavoratori Fragili - Proroga del regime di tutele fino al 31/12/202128 settembre 2021 - INPS: chiarimenti in ordine alla corretta determinazione dell’importo del contributo24 settembre 2021 - Green Pass - Obbligatorio dal 15 ottobre14 settembre 2021 - Contratto di rioccupazione, domande dal 15 settembre

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Infortunio in occasione di lavoro - Chiarimenti
16
lug
2021

Secondo un consolidato e maggioritario orientamento giurisprudenziale, l’‘occasione di lavoro’ ai sensi dell’art. 2 D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124, ricomprende tutte le condizioni di svolgimento dell'attività lavorativa - incluse quelle ambientali e socio-economiche - 'nelle quali è insito un rischio di danno per il lavoratore, non avendo incidenza alcuna che il danno' sia stato determinato i) dall’apparato produttivo, ii) da terzi ovvero iii) 'da fatti e situazioni proprie del lavoratore'. L’unico limite è costituito dal ‘rischio elettivo’.

 

Pertnato, è indennizzabile l’infortunio del lavoratore anche nell’ipotesi di rischio ‘improprio’, ossia ‘non intrinsecamente connesso allo svolgimento delle mansioni tipiche del lavoratore, ma insito in una attività prodromica e strumentale allo svolgimento delle sue mansioni e, comunque, ricollegabile al soddisfacimento delle esigenze del datore di lavoro’ non avendo alcuna rilevanza l’eventuale carattere occasionale del rischio.

 

Alla nozione legislativa di ‘occasione di lavoro’ è estraneo il carattere di normalità o tipicità del rischio protetto; l’occasione di lavoro è integrata anche nel caso di infortunio del lavoratore occorso durante 'la mera deambulazione all’interno del luogo di lavoro'.

 

 

(Corte di Cassazione, sentenza 17 giugno 2021, n. 17336)