21 settembre 2017 - Lavoratori autonomi impatriati: detassati solo dal 201719 settembre 2017 - Fondo di solidarietà settore trasporto aereo - Indicazioni Inps12 settembre 2017 - Aspettativa per incarichi politici o sindacali: chiarimenti Inps per l'accredito dei contributi figurativi05 settembre 2017 - Ape volontaria - firmato il DPCM31 agosto 2017 - Fondo assistenza disabili gravi: ripartite tra le regioni le risorse per il 201725 agosto 2017 - Italia e Barbados: pubblicata la legge di ratifica della convenzione sulla doppia imposizione

POSTATO DA Arlati Ghislandi
INPS: doppia contribuzione per gli amministratori
21
set
2016

Con sentenza n. 17365 del 26 agosto 2016, la Corte di Cassazione ha precisato che sussiste l’obbligo di pagamento della doppia contribuzione INPS in caso di esercizio di attività di amministratore di società, sui compensi a tale titolo percepiti, e di socio lavoratore della stessa.

In particolare, la Corte precisa che se viene esercitata un’attività di lavoro autonomo affiancata ad una di collaborazione come socio lavoratore nell'impresa, ogni attività è da assoggettare al rispettivo regime previdenziale. Il c.d. principio dell’attività prevalente, infatti, opera solo in caso di contemporaneo esercizio dell’attività di commerciante, artigiano o coltivatore diretto.