03 agosto 2018 - INL/Regione Lazio: sottoscritto un protocollo su monitoraggio e verifica dei tirocini02 luglio 2018 - 31 luglio 2018: scade il CCNL Commercio Confcommercio21 giugno 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di maggio 201817 maggio 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di aprile 201802 maggio 2018 - Rapporto sulla situazione del personale uomo donna: disponibile il manuale utente per l'invio18 aprile 2018 - Interpelli Agenzia delle Entrate: aggiornati gli indirizzi per l'invio16 aprile 2018 - Disponibili via web i modelli precompilati dell'Agenzia delle Entrate09 aprile 2018 - Rapporto biennale parità uomo - donna: scadenza il 30 aprile 06 aprile 2018 - Fissate le prestazioni economiche 2018 di malattia, maternità e tubercolosi05 aprile 2018 - Pensioni - l'INPS chiarisce i nuovi requisiti di accesso

POSTATO DA Arlati Ghislandi
INPS: doppia contribuzione per gli amministratori
21
set
2016

Con sentenza n. 17365 del 26 agosto 2016, la Corte di Cassazione ha precisato che sussiste l’obbligo di pagamento della doppia contribuzione INPS in caso di esercizio di attività di amministratore di società, sui compensi a tale titolo percepiti, e di socio lavoratore della stessa.

In particolare, la Corte precisa che se viene esercitata un’attività di lavoro autonomo affiancata ad una di collaborazione come socio lavoratore nell'impresa, ogni attività è da assoggettare al rispettivo regime previdenziale. Il c.d. principio dell’attività prevalente, infatti, opera solo in caso di contemporaneo esercizio dell’attività di commerciante, artigiano o coltivatore diretto.