17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge15 novembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di ottobre 201714 novembre 2017 - Assegno di natalità 2017 - DSU da presentare entro il 31 dicembre 201713 novembre 2017 - Controlli automatizzati: istituiti i codici tributo07 novembre 2017 - Distacco transnazionale - il Ministero aggiorna le faq27 ottobre 2017 - Edilizia: per l’iscrizione alle Casse edili è necessario il Durc

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Lavoratori Impatriati - novità dalla legge di bilancio 2017
10
nov
2016

Il disegno di legge di bilancio 2017 interviene sulle disposizioni agevolative relative al rientro dei lavoratori dall'estero.

Le modifiche al vaglio del Governo

- estendono, a decorrere dal 2017, anche ai lavoratori autonomi la disposizione di favore di cui al D.Lgs. n. 147/2015.

- innalzano dall'attuale 30% al 50% l'ammontare del reddito esente da IRPEF;

- estendono l'agevolazione anche ai cittadini di Stati extra UE con i quali sia in vigore una convenzione per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito;

-  applicano l'agevolazione per i periodi di imposta dal 2017 al 2020 e anche nei confronti dei  lavoratori dipendenti che nel 2016 hanno trasferito la propria residenza nel territorio dello Stato e ai soggetti che nel 2016 hanno esercitato l'opzione di cui al comma 4, art. 16 D.Lgs. n. 147/2015.