17 maggio 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di aprile 201802 maggio 2018 - Rapporto sulla situazione del personale uomo donna: disponibile il manuale utente per l'invio18 aprile 2018 - Interpelli Agenzia delle Entrate: aggiornati gli indirizzi per l'invio16 aprile 2018 - Disponibili via web i modelli precompilati dell'Agenzia delle Entrate09 aprile 2018 - Rapporto biennale parità uomo - donna: scadenza il 30 aprile 06 aprile 2018 - Fissate le prestazioni economiche 2018 di malattia, maternità e tubercolosi05 aprile 2018 - Pensioni - l'INPS chiarisce i nuovi requisiti di accesso29 marzo 2018 - Linee di indirizzo triennali dell’azione in materia di politiche attive: pubblicato il decreto in GU22 marzo 2018 - Imprese sequestrate e confiscate: approvato il decreto sulla tutela del lavoro21 marzo 2018 - Ministero del Lavoro: ufficiali i dati sul deposito telematico degli accordi sui premi di produttività

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Lavoro occasionale – approvata la nuova disciplina
19
giu
2017

Il Senato ha approvato in via definitiva il Ddl 2853, di conversione in legge del D.L. 50/2017, che prevede, tra l’altro, l’introduzione della nuova disciplina sul lavoro occasionale.

La prestazione di lavoro occasionale potrà essere utilizzata con limiti differenti a seconda che l’attività venga svolta a favore di committenti persone fisiche al di fuori dell’attività professionale o d’impresa, nei confronti della pubblica amministrazione, ovvero nel caso di utilizzo da parte di altri soggetti.

Non è possibile ricorrere al lavoro occasionale per le imprese dei settori: edilizia e affini; esercenti l'attività di escavazione o lavorazione di materiale lapideo; miniere, cave e torbiere. Inoltre, dal punto di vista oggettivo, è vietato l’utilizzo del lavoro occasionale nell'ambito dell'esecuzione di appalti di opere o servizi.