17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge15 novembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di ottobre 201714 novembre 2017 - Assegno di natalità 2017 - DSU da presentare entro il 31 dicembre 201713 novembre 2017 - Controlli automatizzati: istituiti i codici tributo07 novembre 2017 - Distacco transnazionale - il Ministero aggiorna le faq27 ottobre 2017 - Edilizia: per l’iscrizione alle Casse edili è necessario il Durc

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Legittimi i vecchi co.co.pro. se dal contratto è desumibile il progetto
04
mag
2016

Con recente sentenza la Corte di Cassazione è intervenuta in merito alla legittimità di un co.co.pro. il cui progetto non emergeva in modo esplicito dal contratto, come previsto dalla previgente normativa.

Gli ermellini hanno stabilito che se il contenuto della prestazione oggetto del contratto è desumibile dal testo complessivo del documento, il co.co.pro deve essere ritenuto valido e non deve essere ricondotto a subordinazione, dovendosi ritenere peraltro irrilevanti sia i vincoli di orario che le giustificazioni delle assenze.