27 luglio 2021 - Decreto sostegni-bis, contratto a tempo determinato per esigenze previste dal contratto collettivo di lavoro23 luglio 2021 - INL: riattivazione delle procedure di conciliazione per i licenziamenti per GMO21 luglio 2021 - INPS: Nuovo servizio internet "Consultazione flussi Uniemens"15 luglio 2021 - Camera: approvata la conversione in Legge del cd. Decreto “Sostegni bis”12 luglio 2021 - Rinnovo contrattuale Calzature - Aziende industriali09 luglio 2021 - Dismissione del PIN INPS dal 1° settembre 202107 luglio 2021 - Prorogata al 31 agosto 2021 la sospensione dei pignoramenti su stipendi e pensioni

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Mansioni elementari all’apprendista: trasformazione del contratto in contratto a tempo indeterminato
22
mag
2020

L’apprendistato è un rapporto di lavoro speciale in forza del quale il datore di lavoro deve garantire un adeguato livello di formazione e quindi un ‘addestramento professionale’ all’apprendista, finalizzato all’acquisizione da parte dello stesso di una qualificazione professionale. L’attività di insegnamento è un elemento essenziale e indefettibile del contratto di apprendistato, entrando a far parte della causa negoziale.

 

Pertanto, non si configura un contratto di apprendistato nell’ipotesi in cui il rapporto abbia ad oggetto esclusivo lo svolgimento da parte dell’apprendista di attività elementari o meramente routinarie, non integrate da un effettivo programma didattico e formativo di natura teorica e pratica, con la diretta conseguenza della trasformazione del contratto di ‘apprendistato’ in contratto subordinato a tempo indeterminato.

 

(Corte di Cassazione, ordinanza 20 maggio 2020, n. 9286)