17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge15 novembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di ottobre 201714 novembre 2017 - Assegno di natalità 2017 - DSU da presentare entro il 31 dicembre 201713 novembre 2017 - Controlli automatizzati: istituiti i codici tributo07 novembre 2017 - Distacco transnazionale - il Ministero aggiorna le faq27 ottobre 2017 - Edilizia: per l’iscrizione alle Casse edili è necessario il Durc

POSTATO DA Arlati Ghislandi
“Part time agevolato” per i lavoratori prossimi alla pensione - firmato il decreto
13
apr
2016

Con il decreto interministeriale del 13 aprile 2016, in attesa di pubblicazione sulla GU, è stato regolamentato il c.d. “part time agevolato”, introdotto con la legge di stabilità 2016.

Diventa così pienamente operativa la possibilità per i lavoratori con contratto a tempo pieno ed indeterminato, che possiedano il requisito contributivo minimo per la pensione di vecchiaia e che maturino quello anagrafico entro il 31 dicembre 2018, di concordare con il proprio datore di lavoro il passaggio al part time con una riduzione della propria prestazione lavorativa tra il 40 ed il 60% dell’orario contrattualmente previsto.