17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge15 novembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di ottobre 201714 novembre 2017 - Assegno di natalità 2017 - DSU da presentare entro il 31 dicembre 201713 novembre 2017 - Controlli automatizzati: istituiti i codici tributo07 novembre 2017 - Distacco transnazionale - il Ministero aggiorna le faq27 ottobre 2017 - Edilizia: per l’iscrizione alle Casse edili è necessario il Durc

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Programmazione transitoria dei flussi di ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro non stagionale per l’anno 2013
14
lug
2014

Con circolare congiunta del Ministero dell’Interno e del Ministero del Lavoro sono stati prorogati fino al 31 dicembre 2014 i tempi (originariamente fissati al 20 agosto 2014)

- per poter presentare domanda di assunzione di un lavoratore che abbia completato un programma di istruzione e formazione nel Suo Paese di origine, ai sensi dell’articolo 23 del Testo Unico sull’Immigrazione;

- per poter convertire un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato ai cittadini di Paesi Terzi da altro Stato membro dell’Unione Europea, in un permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo.

La proroga dei termini si giustifica con l’utilizzo solo parziale delle quote fissate per tali categorie dal D.P.C.M. del 25 novembre 2013 “Programmazione transitoria dei flussi di ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro non stagionale nel territorio dello Stato per l’anno 2013″.