17 settembre 2018 - Crollo ponte Morandi: il MEF sospende gli adempimenti tributari06 settembre 2018 - Privacy: pubblicato in GU il decreto attuativo del GDPR24 agosto 2018 - Ministero del lavoro: rivalutate le prestazioni economiche per danno biologico da Luglio 201821 agosto 2018 - INAIL: rivalutazione dell'assegno di incollocabilità dal 1°Luglio 201820 agosto 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di Luglio 201803 agosto 2018 - INL/Regione Lazio: sottoscritto un protocollo su monitoraggio e verifica dei tirocini25 luglio 2018 - Applicabilità ai lavoratori autonomi del principio di ‘sterilizzazione’ dei contributi ‘dannosi’ 02 luglio 2018 - 31 luglio 2018: scade il CCNL Commercio Confcommercio

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Sgravio contributivo 2017 nel Mezzogiorno
24
nov
2016

Il Ministero ha firmato il decreto che disciplina il nuovo sgravio totale previsto per le assunzioni di lavoratori disoccupati al Sud. La durata del beneficio è fissata in 12 mesi entro il tetto massimo pari a 8.060 euro. Sono agevolate le assunzioni di giovani o disoccupati nel settore privato, con l’esclusione dei rapporti di lavoro domestico e accessorio. Il provvedimento resta ora in attesa del via libera della Corte dei Conti.

L’agevolazione riguarda i datori di lavoro la cui sede di lavoro sia ubicata in una delle seguenti regioni:
Basilicata, Campania, Puglia, Sicilia, Calabria, Abruzzo, Molise e Sardegna, indipendentemente dalla residenza del lavoratore da assumere.