17 settembre 2018 - Crollo ponte Morandi: il MEF sospende gli adempimenti tributari06 settembre 2018 - Privacy: pubblicato in GU il decreto attuativo del GDPR24 agosto 2018 - Ministero del lavoro: rivalutate le prestazioni economiche per danno biologico da Luglio 201821 agosto 2018 - INAIL: rivalutazione dell'assegno di incollocabilità dal 1°Luglio 201820 agosto 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di Luglio 201803 agosto 2018 - INL/Regione Lazio: sottoscritto un protocollo su monitoraggio e verifica dei tirocini25 luglio 2018 - Applicabilità ai lavoratori autonomi del principio di ‘sterilizzazione’ dei contributi ‘dannosi’ 02 luglio 2018 - 31 luglio 2018: scade il CCNL Commercio Confcommercio

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Somministrazione – comunicazione obbligatoria entro il 31 gennaio
27
gen
2016

Stante l’avvicinarsi della scadenza, ricordiamo che ai sensi dell’articolo 36 comma 3 del D. Lgs. n. 81/2015, entro il 31 gennaio 2016, i datori di lavoro che hanno impiegato, nel corso dell’anno 2015, lavoratori con contratto di somministrazione lavoro, dovranno comunicare, alle rappresentanze sindacali aziendali ovvero alla rappresentanza sindacale unitaria o, in mancanza, agli organismi territoriali di categoria delle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale

- il numero dei contratti di somministrazione;

- la loro durata;

- il numero e la qualifica dei lavoratori impiegati.

L’omissione di tale comunicazione è punibile con l’erogazione di una sanzione amministrativa da euro 250 ad euro 1250,00