05 ottobre 2021 - Lavoratori Fragili - Proroga del regime di tutele fino al 31/12/202128 settembre 2021 - INPS: chiarimenti in ordine alla corretta determinazione dell’importo del contributo24 settembre 2021 - Green Pass - Obbligatorio dal 15 ottobre14 settembre 2021 - Contratto di rioccupazione, domande dal 15 settembre

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Svolgimento di attività extralavorativa durante l’orario di lavoro
30
lug
2021

L’obbligo di fedeltà impone al lavoratore di astenersi da condotte astrattamente idonee a ledere gli interessi del datore di lavoro. Lo svolgimento da parte del lavoratore di un’attività extralavorativa durante l’orario di lavoro lede, in ogni caso, gli interessi datoriali poiché le ‘energie lavorative’ del lavoratore ‘vengono distolte ad altri fini’. Non ha rilevanza alcuna che l’attività extralavorativa sia svolta in un settore distinto da quello in cui opera il datore di lavoro e per un periodo ‘temporalmente ridotto’.

 

Inoltre, deve essere considerato ‘il danno economico cagionato al datore di lavoro dalla corresponsione della retribuzione per il periodo in cui il lavoratore aveva svolto attività lavorativa per conto proprio’. La Corte di Cassazione ha ritenuto che ‘tutti gli elementi considerati fossero idonei a ledere irreparabilmente il vincolo fiduciario ed a sorreggere la giusta causa di recesso’.

 

(Corte di Cassazione, ordinanza 26 maggio 2021, n. 14632)