19 settembre 2017 - Fondo di solidarietà settore trasporto aereo - Indicazioni Inps12 settembre 2017 - Aspettativa per incarichi politici o sindacali: chiarimenti Inps per l'accredito dei contributi figurativi05 settembre 2017 - Ape volontaria - firmato il DPCM31 agosto 2017 - Fondo assistenza disabili gravi: ripartite tra le regioni le risorse per il 201725 agosto 2017 - Italia e Barbados: pubblicata la legge di ratifica della convenzione sulla doppia imposizione17 agosto 2017 - Il MISE conferma l’esenzione totale da tasse e contributi per le aree colpite dal sisma dopo il 24/8/2016.

POSTATO DA Arlati Ghislandi
TFR in busta paga: in G.U. il Decreto
24
mar
2015

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 19 marzo 2015 il DPCM n. 29/15 che consente l’operatività della richiesta di erogazione del TFR direttamente nella retribuzione mensile.

Tale misura – che è stata prevista in via sperimentale per il periodo compreso tra il 1’ Marzo 2015 e il 30 Giugno 2018 – è riservata ai lavoratori dipendenti del settore privato con almeno sei mesi di anzianità di servizio a condizione che non versino in condizione di crisi occupazionale.

La quota di TFR erogata mensilmente in busta paga è assoggettata a tassazione ordinaria.

Accendendo a questo link è possibile scaricare il modulo per la richiesta dell’anticipazione del TFR.