09 novembre 2018 - Rottamazione-ter: disponibili i modelli sul sito dell'Agenzia delle Entrate05 novembre 2018 - Agenzia delle Entrate-Riscossione: attivo il servizio "SALTA FILA" per i contribuenti26 ottobre 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di Settembre 201826 ottobre 2018 - Apprendistato duale: accordo della Regione Veneto per artigianato e PMI17 settembre 2018 - Crollo ponte Morandi: il MEF sospende gli adempimenti tributari06 settembre 2018 - Privacy: pubblicato in GU il decreto attuativo del GDPR24 agosto 2018 - Ministero del lavoro: rivalutate le prestazioni economiche per danno biologico da Luglio 201821 agosto 2018 - INAIL: rivalutazione dell'assegno di incollocabilità dal 1°Luglio 201803 agosto 2018 - INL/Regione Lazio: sottoscritto un protocollo su monitoraggio e verifica dei tirocini25 luglio 2018 - Applicabilità ai lavoratori autonomi del principio di ‘sterilizzazione’ dei contributi ‘dannosi’

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Ticket licenziamento - raddoppiato dal 2018
03
nov
2017

Ticket di licenziamento più caro dal 2018: è questo quello che prevede l'attuale bozza del ddl bilancio 2018, attualmente in discussione al Senato. Ed infatti nell'ultima parte dell'art.20, si prevede che dal prossimo anno i datori di lavoro che effettueranno licenziamenti collettivi durante la cassa integrazione guadagni straordinaria dovranno pagare un contributo pari all’82% del massimale Naspi e non più all'attuale 41%. L’aumento del ticket, però, non riguarderebbe le cessazioni effettuate in conseguenza di licenziamenti collettivi, avviate in base all’articolo 4 della legge 223/1991 entro il 20 ottobre 2017.