17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge15 novembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di ottobre 201714 novembre 2017 - Assegno di natalità 2017 - DSU da presentare entro il 31 dicembre 201713 novembre 2017 - Controlli automatizzati: istituiti i codici tributo07 novembre 2017 - Distacco transnazionale - il Ministero aggiorna le faq27 ottobre 2017 - Edilizia: per l’iscrizione alle Casse edili è necessario il Durc

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Via libera alla riforma previdenziale Inpgi
03
ott
2016

Il Consiglio di Amministrazione dell’Istituto ha oggi approvato all’unanimità di tutti i suoi componenti, un pacchetto di misure in materia previdenziale e contributiva volte a garantire la sostenibilità nel medio-lungo periodo dell’Inpgi.

Le principali misure approvate riguardano in particolare:

- la modifica dei requisiti di accesso alla pensione di vecchiaia e di anzianità;

- l’introduzione del sistema di calcolo contributivo (di cui alla legge n. 335/1995) per le contribuzioni successive al 1/01/2017;

- l’istituzione di un contributo aggiuntivo di disoccupazione dell’1,4%, a decorrere dal 1° gennaio 2017, per i rapporti a termine, a carico del datore di lavoro;

- in materia di ammortizzatori sociali, il trattamento di disoccupazione da gennaio diventa a scalare;  

- viene introdotto un contributo di solidarietà in via temporanea per la durata di tre anni, da applicare a tutti i trattamenti di pensione di importo superiore a 38.000 euro annui lordi