11 gennaio 2018 - Pensioni: reso noto il calendario dei pagamenti 201802 gennaio 2018 - Tabelle ACI 2018: pubblicate in gazzetta ufficiale18 dicembre 2017 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di novembre 201711 dicembre 2017 - ANPAL: DID – a regime le nuove modalità di registrazione06 dicembre 2017 - Il Decreto fiscale è legge - Pubblicata la legge n.172/2017 c.d. collegato fiscale alla Legge di Bilancio 201830 novembre 2017 - Reddito di inclusione - dal 1° dicembre le domande23 novembre 2017 - Misure di contrasto alla povertà: disponibili le istruzioni operative INPS17 novembre 2017 - Whistleblowing: approvata definitivamente la proposta di legge

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Visite mediche - oneri a carico del datore di lavoro
27
ott
2016

Il Ministero del Lavoro in risposta ad un recente interpello ha ribadito che i costi di trasporto necessari allo spostamento del lavoratore per lo svolgimento delle visite mediche previste dalla sorveglianza sanitaria sono posti a carico del datore di lavoro.

Nella risposta al quesito il Ministero chiarisce che va applicato il principio generale secondo il quale i costi relativi agli accertamenti sanitari non possono comportare oneri economici per il lavoratore. Tale principio riguarda anche i costi connessi con eventuali spostamenti che siano necessari. Il tempo impiegato per sottoporsi alla sorveglianza sanitaria, incluso quello necessario al raggiungimento dell’ambulatorio, deve essere considerato orario di lavoro.