17 maggio 2018 - TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di aprile 201802 maggio 2018 - Rapporto sulla situazione del personale uomo donna: disponibile il manuale utente per l'invio18 aprile 2018 - Interpelli Agenzia delle Entrate: aggiornati gli indirizzi per l'invio16 aprile 2018 - Disponibili via web i modelli precompilati dell'Agenzia delle Entrate09 aprile 2018 - Rapporto biennale parità uomo - donna: scadenza il 30 aprile 06 aprile 2018 - Fissate le prestazioni economiche 2018 di malattia, maternità e tubercolosi05 aprile 2018 - Pensioni - l'INPS chiarisce i nuovi requisiti di accesso29 marzo 2018 - Linee di indirizzo triennali dell’azione in materia di politiche attive: pubblicato il decreto in GU22 marzo 2018 - Imprese sequestrate e confiscate: approvato il decreto sulla tutela del lavoro21 marzo 2018 - Ministero del Lavoro: ufficiali i dati sul deposito telematico degli accordi sui premi di produttività

POSTATO DA Arlati Ghislandi
Visite mediche - oneri a carico del datore di lavoro
27
ott
2016

Il Ministero del Lavoro in risposta ad un recente interpello ha ribadito che i costi di trasporto necessari allo spostamento del lavoratore per lo svolgimento delle visite mediche previste dalla sorveglianza sanitaria sono posti a carico del datore di lavoro.

Nella risposta al quesito il Ministero chiarisce che va applicato il principio generale secondo il quale i costi relativi agli accertamenti sanitari non possono comportare oneri economici per il lavoratore. Tale principio riguarda anche i costi connessi con eventuali spostamenti che siano necessari. Il tempo impiegato per sottoporsi alla sorveglianza sanitaria, incluso quello necessario al raggiungimento dell’ambulatorio, deve essere considerato orario di lavoro.